Dispositivi di protezione – ISO 14120 & ISO 14119

ripari (3)

Il D.Lgs. 81/2008 prescrive negli articoli 7 e 8 che il Datore di Lavoro metta a disposizione dei propri lavoratori macchinari e/o impianti conformi alle disposizioni legislative e regolamentari di recepimento delle direttive comunitarie di prodotto e che aggiorni le misure di prevenzione in relazione ai mutamenti organizzativi e produttivi che hanno rilevanza ai fini della salute e della sicurezza, o in relazione al grado di evoluzione della tecnica della prevenzione e della protezione.

Le norme ISO 14120:2015 e EN ISO 14119:2013 perseguono tali obiettivi per garantire riferimenti unici per la progettazione, la realizzazione e l’installazione ripari fissi e mobili e dei dispositivi di interblocco ad essi associati.

La verifica dei RIPARI FISSI E MOBILI da parte di TÜV InterCert è un servizio modulare volontario strutturato a fasi che nasce per accompagnare i fabbricanti di macchine nel complesso iter di certificazione CE dei loro prodotti.

Step 1: INITIAL & RISK ASSESSMENT

Verifica on-site e caratterizzazione delle protezioni; verifica della documentazione. Identificazione delle protezioni da testare; redazione della relazione di analisi dei rischi / gap analysis.

Step 2: FOLLOW-UP

Controllo e verifica delle eventuali modifiche apportate alle protezioni dal cliente; verifica delle modifiche alla documentazione tecnica.

Step 3: LABORATORY TEST

Esecuzione delle prove presso un laboratorio partner e supporto nell’interpretazione dei dati laboratorio per ogni famiglia oggetto di prova.

Step 4: FINAL REPORT & CONFORMITY ATTESTATION

Rilascio del rapporto e dell’attestazione.