Professione: HSE Manager, 19 luglio 2018 UNI pubblica la nuova norma UNI 11720:2018.

Il 19 luglio 2018 è stata pubblicata sul sito dell’UNI la nuova norma UNI 11720 che riguarda le figure professionali del Mager HSE Operativo e del Manager HSE Strategico, ossia professionisti che abbiano le conoscenze, abilità e competenze per garantire la gestione complessiva e integrata dei processi e sotto processi in ambito HSE ovvero “Health, Safety & Environment”.

La norma UNI 11720:2018 “Attività professionali non regolamentate – Manager HSE (Health, Safety, Environment) – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” entrata in vigore il 19 luglio 2018 definisce i requisiti relativi all’attività professionale del Manager HSE, ossia di un professionista che ha le conoscenze, abilità e competenze che garantiscono la gestione complessiva e integrata dei processi e sotto processi in ambito HSE.

I requisiti in termini di conoscenze, abilità e competenze comuni e distintivi per i due profili sono definiti a partire dai compiti e dalle relative attività in conformità a quanto previsto dal Quadro Europeo delle Qualifiche (European Qualification Framework – EQF) in modo da agevolare i processi di valutazione e convalida dei risultati dell’apprendimento.

 

In considerazione dell’importanza per la società e per le organizzazioni degli aspetti della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e dell’ambiente, rimarcata a livello internazionale dal rilascio di norme di sistema specifiche recepite in Italia dall’UNI con le norme UNI EN ISO 14001:2015 “Sistemi di gestione ambientale – Requisiti e guida per l’uso” e nel 2018 della norma UNI ISO 45001:2018 “Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro – Requisiti e guida per l’uso”, il riconoscimento di una certificazione per le figure manageriali ed operative in ambito HSE è un importante passo in avanti.

La Figura dell’HSE Manager, quindi, è una figura che deve conoscere e saper gestire i vari aspetti delle tematiche riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e dell’ambiente in modo integrato. Il Manager HSE, quindi, deve avere conoscenze degli aspetti legali, normativi, tecnici, organizzativi e competenze gestionali, relazionali, di leadership e di coordinamento per migliorare le politiche e l’efficienza della sicurezza aziendale.

Avere organizzazioni sicure per la salute e sicurezza dei lavoratori e per l’ambiente migliora sia il clima lavorativo interno, con conseguenti benefici in termini di minori infortuni e maggiore efficienza, ma anche il rapporto con tutte le parti interessate.

L’HSE Manager, quindi, si può considerare una figura strategica e fondamentale per le organizzazioni.

by Oliviero Casale