Skip to Content

Blog

AUTOMOTIVE: IATF 16949:2016 sostituisce ISO/TS 16949:2009

AUTOMOTIVE: IATF 16949:2016 sostituisce ISO/TS 16949:2009

Dal 1 ottobre 2016 è pubblica l’edizione italiana 2016 della IATF 16949, la Specifica Tecnica per i sistemi di gestione qualità applicati nell’intera filiera Automotive, che sostituisce la ISO/TS 16949:2009.

Questa nuova norma internazionale illustrerà i requisiti del sistema di gestione della qualità per le organizzazioni che lavorano nella produzione automotive, servizio e / o parti accessorie del settore automobilistico.

Come evidenziato dalla IATF, l’obiettivo di questo nuovo standard internazionale è lo sviluppo di un sistema di gestione per la qualità che:

  • Favorisca il miglioramento continuo e il riconoscimento delle azioni preventive da intraprendere
  • Includa i requisiti e strumenti specifici dell’industria automobilistica
  • Favorisca la riduzione di variazioni e sprechi nella catena di fornitura

In base alle regole “IATF TRANSITION STRATEGY ISO/TS 16949 › IATF 16949  rev.1” le Organizzazioni già certificate dovranno effettuare la transizione -3 mesi prima del termine, pena la sospensione o il ritiro della Certificazione.

Principali modifiche rispetto alla precedente edizione ISO/TS sono:

  • Nuovo nome della norma IATF 16949:2016
  • Recepisce la struttura ad alto livello (10 capitoli) che dal 2012 è caratteristica comune di tutte le norme ISO per sistemi di gestione (ISO 22301, ISO 9001, ISO 14001, ISO 27000
  • Non riporta al proprio interno il testo dei requisiti della ISO 9001:2015
  • Recepimento di tutti i requisiti della ISO 9001:2015
  • Introduzione dei requisiti per la sicurezza del prodotto e dei processi documentati di loro gestione
  • Estensione e chiarezza dei requisiti di rintracciabilità dei prodotti, con attenzione a requisiti prescrittivi di regolamenti / leggi / direttive
  • Requisiti specifici per prodotti che contengono software (embedded)
  • Gestione dei resi, processo No Trouble Found, uso della Guida Automotive specifica
  • Requisiti di gestione per i subfornitori
  • Requisiti di responsabilità sociale di impresa (anticorruzione, business continuity, salute e sicurezza lavoratori, codice etico)

Approfondimenti:

http://www.iatfglobaloversight.org/content.aspx?page=IATF%20ISO/TS%2016949%20Revision%20Workgroup%20News

Per conoscere meglio tutte le novità della nuova norma IATF 16949 >> Automotive: novità normative 2016 (9 novembre | Budrio BO)

Per ulteriori dettagli potete contattare i ns. uffici.

t. 0522 409611 | info@tuvintercert.it 

0 Continue Reading →

Sistemi di gestione dell’energia: UNI ISO 50003 e UNI ISO 50015 in italiano

Sistemi di gestione dell’energia: UNI ISO 50003 e UNI ISO 50015 in italiano

Il 18 ottobre 2016 sono state pubblicate dalla Commissione Tecnica CTI in lingua italiana le norme:

  • UNI ISO 50003 “Sistemi di gestione dell’energia – Requisiti per organismi che forniscono audit e certificazione dei sistemi di gestione dell’energia” che definisce i requisiti di competenza, congruenza ed imparzialità degli Organismi di Certificazione nelle attività di audit e certificazione dei Sistemi di Gestione dell’Energia (EnMS).
  • UNI ISO 50015 “Sistemi di gestione dell’energia – Misura e verifica della prestazione energetica delle organizzazioni – Principi generali e linee guida” che definisce i principi generali e le linee guida per il processo di misura e verifica (M&V) della prestazione energetica di una organizzazione o di una sua componente.

Le norme si occupano dei requisiti per organismi che forniscono audit e certificazione dei sistemi di gestione dell’energia (la prima); dei principi generali e linee guida relativi alla misura e verifica della prestazione energetica delle organizzazioni (la seconda).

La norma UNI ISO 50003 definisce i requisiti di competenza, congruenza e imparzialità nelle attività di audit e certificazione dei sistemi di gestione dell’energia (EnMS) per gli organismi che forniscono tali servizi. Al fine di assicurare l’efficacia dell’audit di un sistema di gestione dell’energia, la norma definisce il processo di audit, i requisiti di competenza per il personale coinvolto nel processo di certificazione dell’EnMS, la durata dell’audit e il campionamento dei multisito. Essa va utilizzata congiuntamente alla ISO/IEC 17021:2011 i cui requisiti si applicano anche alla UNI ISO 50003.

La norma UNI ISO 50015 definisce i principi generali e le linee guida per il processo di misura e verifica (M&V) della prestazione energetica di una organizzazione o di una sua componente. La presente norma può essere utilizzata indipendentemente o in combinazione con altre norme o protocolli e può essere applicata a tutte le forme di energia.

Fonte: http://www.uni.com/index.php?option=com_content&view=article&id=5451:sistemi-di-gestione-dell-energia-uni-iso-50003-e-uni-iso-50015-pubblicate-in-italiano&catid=170&Itemid=2612

Vedi anche:

Sistema di Gestione dell’Energia – ISO 50001

Per ulteriori dettagli potete contattare i ns. uffici.

t. 0522 409611 | info@tuvintercert.it 

0 Continue Reading →

Pubblicata norma IEC 60204-1:2016

In data 13.10.2016 è stata pubblicata la 6° edizione della norma IEC 60204-1 – Safety of machinery – Electrical equipment of machines.

Tale edizione non è ancora recepita dal CENELEC  come norma EN e pertanto non è ancora armonizzata ai sensi della Direttiva Macchine 2006/42/CE. Tuttavia i tempi di recepimento in genere sono di 2 o 3 mesi.

La norma IEC 60204-1:2016 si applica agli apparecchi e sistemi elettrici, elettronici ed elettronici programmabili per macchine non portatili a mano durante il lavoro e si applica ai gruppi di macchine (insiemi) che lavorano insieme in modo coordinato. Le apparecchiature oggetto della presente parte della IEC 60204 iniziano nel punto di collegamento dell’alimentazione elettrica della macchina.

Questa sesta edizione annulla e sostituisce la quinta edizione pubblicata nel 2005 e i relativi amendments e costituisce una revisione tecnica.

Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto alla precedente edizione:
– Requisiti aggiuntivi per macchine che prevedono i power drive systems (PDS);
– Requisiti aggiuntivi di compatibilità elettromagnetica (EMC) con riferimento alla direttiva 2014/30/UE;
– Chiarimenti in merito ai requisiti di protezione contro le sovracorrenti;
– Requisiti per la determinazione della corrente di corto circuito delle apparecchiature elettriche;
– Revisione dei requisiti di protezione e terminologia;
– Riorganizzazione e revisione del punto 9, inclusi i requisiti relativi alla disconnessione sicura del PDS, dell’arresto di emergenza e la protezione del circuito di controllo;
– Revisione dei Simboli per gli attuatori dei dispositivi di controllo;
– Revisione dei requisiti tecnici per la documentazione;
– Aggiornamento generale delle condizioni speciali nazionali, degli standard normativi e dei riferimenti bibliografici.

Per ulteriori dettagli potete contattare i ns. uffici.

t. 0522 409611

info@tuvintercert.it 

0 Continue Reading →

Siglato l’accordo con FEDERMANAGER Bologna

Reggio Emilia 12.10.2016 – Siglato l’accordo quadro tra TÜV InterCert e Federmanager Bologna.

Federmanager Bologna rappresenta dirigenti, quadri apicali e professional dell’industria stipulando contratti collettivi e garantendo tutele con enti e società.

L’attività del sistema federale è finalizzata a:

  • promuovere l’adesione e la partecipazione della categoria alle attività dell’organizzazione;
  • stimolare il ruolo attivo degli associati coinvolgendoli in progetti di settore o su temi di interesse generale;
  • rappresentare e tutelare gli interessi generali della categoria, anche negli ambiti della previdenza e assistenza integrativa, della formazione e della ricerca di una nuova occupazione;
  • favorire il networking tra manager, in campo nazionale e internazionale;
  • promuovere e fornire servizi a favore della categoria.

L’accordo è stato stipulato per garantire agli iscritti della Federazione l’accesso agevolato alla formazione di qualità messa a disposizione di TÜV InterCert.

TÜV InterCert Academy offre una vasta gamma di corsi per soddisfare le esigenze formative di professionisti e aziende operanti in molteplici settori:

  • Ambiente & Sostenibilità
  • Automotive
  • Controllo dei Processi
  • Energia & Asset
  • Food
  • Governance & Risk management
  • ICT
  • Industria
  • Management
  • Metrologia
  • Qualità
  • Responsabilità Sociale
  • Sicurezza Occupazionale
  • Sicurezza Prodotto

Per maggiori informazioni: info@tuvintercert.it  o visita la pagina: FORMAZIONE A CATALOGO

0 Continue Reading →

9 Novembre | Imola – STRATEGIE PER CRESCERE

STRATEGIE PER CRESCERE
Quattro visioni a confronto


Sede e data del seminariostrategie-per-crescere_9-11-16

c/o NOESIS

Via Ercolani 5/b IMOLA (BO)

9 novembre 2016 | ore 16:30

Programma
16.30 Registrazione
17.00 Organizzazione e HR – Girolamo Asta
17.20 Strategie e controllo – Federico Cocchi
17.40 Compliance e modelli organizzativi – Marzia Zambelli
18.00 La qualità questa sconosciuta – Andrea Vivi
18.20 Dibattito
19.00 Buffet e networking

Iscrizione

La partecipazione al seminario è GRATUITA mediante iscrizione tramite compilazione dell’apposito modulo.

pdf_tuvintercertScarica la locandina e modulo di iscrizione

0 Continue Reading →

19 Gennaio | Treviso – Le nuove norme ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015

Incontro informativo gratuito sulle nuove norme ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015


L’incontro intende essere un utile strumento di supporto alle aziende, ai Dirigenti e ai Responsabili qualità e/o ambiente, per orientarsi nei requisiti della nuove norma e sfruttarne appieno le potenzialità

Dal 22 settembre 2015 sono entrate in vigore le nuove edizioni delle norme ISO 9001:2015 – Sistema di Gestione per la Qualità e ISO 14001:2015 – Sistema di Gestione Ambientale.

La revisione ISO 2015 fa parte delle revisioni periodiche cui sono soggetti gli standard ISO, affinché siano sempre in grado di rispondere alle necessità del mercato.

Le nuove ISO 14001:2015 e ISO 9001:2015 sono state pubblicate il 15 settembre 2015.

Dopo uno scrupoloso lavoro di analisi, ISO ha deciso di rivedere gli standard affinché:

  • I sistemi di gestione della qualità e ambientale diventino parte integrante delle strategie di business e di sviluppo aziendale
  • L’integrazione tra gli standard diventi un punto di forza agevolando le organizzazioni
  • La valutazione del contesto esterno e interno e delle esigenze delle parti interessate di un’organizzazione siano recepite dal sistema adottato
  • Siano determinati i rischi e le opportunità per la pianificazione dei processi e la definizione delle azioni di miglioramento (Risk – based thinking)
  • Il miglioramento continuo delle organizzazioni prosegua.

>> Regole transizione _ TÜV InterCert S.r.l.

Sede e data del seminario

Sala riunioni “Antonio Pavan” | Via Rosa Zalivani, 2 | Treviso

21 Ottobre 2016 | ore 20:30

Iscrizione

La partecipazione al seminario è GRATUITA mediante iscrizione tramite compilazione dell’apposito modulo.

pdf_tuvintercertScarica la locandina dell’evento

ISCRIZIONE Scarica il modulo di iscrizione

0 Continue Reading →

9 novembre | Budrio BO – Automotive: novità normative 2016

Automotive: novità normative 2016


Sede e data

Via Zenzalino Sud, 2  40054 Budrio (BO)

9 novembre 2016 | 09:00-18:00

Obiettivi

Trasferire i contenuti mediante un sintetico corso di orientamento, attualizzato al 2016: variazioni di requisiti IATF 16949:2016 rispetto a ISO TS 16949:2009, panorama degli standard VDA, approfondimento su VDA 2 approvazione di prodotto e processo.
Cenni su tendenze e opportunità di Industry 4.0

Iscrizione

Per l’iscrizione al corso è necessario compilare il modulo in allegato, inviandolo entro, e non oltre, il 04.11.2016 alla mail: areaformazione@promosistemi.com

pdf_tuvintercertScarica la scheda del corso

0 Continue Reading →

27 Ottobre | Bologna – IL MODELLO ORGANIZZATIVO ex D.Lgs. 231/2001

IL MODELLO ORGANIZZATIVO ex D.Lgs. 231/01: UNA OPPORTUNITÀ DI TUTELA, CHIAREZZA, SEMPLIFICAZIONE


Sede e data

Villa Edvige Garagnani | Via Angelo Masini 11 | Zola Predosa BOseminario 231 bologna tuv

27 Ottobre 2016 | 14:00-18:00

Programma

14.00 – 14.30 Registrazione e caffè
14.30 – 14.45 Apertura e presentazione partecipanti
14.45 – 15.00 Introduzione al D.lgs. 231/2001
15.00 – 15.30 Il modello 231 come occasione di miglioramento dell’organizzazione d’impresa
15.30 – 16.15 Metodologia per la costruzione e la predisposizione del modello 231
16.15 – 16.45 L’integrazione del modello 231 con i sistemi di gestione
16.45 – 17.15 Il giudizio di idoneità del modello 231 secondo il punto di vista dei giudici

Iscrizione

La partecipazione al seminario è GRATUITA mediante iscrizione alla segreteria organizzativa: Sara Babolini: sara.barbolini@praxisconsulting.it – t. 051 61 67 303.

La partecipazione consente di ottenere l’attestazione come titolo di aggiornamento per RSPP (diritti di segreteria pari a € 30,00).

Gli interessati possono contattare Aurelia Picone: picone@ifoa.it – t. 051 368 652

pdf_tuvintercertScarica la locandina dell’evento

0 Continue Reading →

ISO Focus | Our Connected Future

Nell’edizione di Settembre/Ottobre 2016 dell’ISOFocus, il magazine dell’ISO (International Organization for Standardization), vengono approfondite le tematiche riguardanti l’Internet delle cose (IoT), la Smart Manufacturing e le “Nuove Frontiere del Business”.

É affrontato il tema di “Come andrà a cambiare la Nostra Vita con l’Internet delle Cose” dando risalto anche all’importanza degli “Standard” e delle Norme per le aziende e gli Stati Mondiali”.


Why standards matter

In simple terms, for Canada’s John Walter, standards are fundamen – tal. “Companies and governments need to understand and embrace standards,” he says. “Investing in their development, implementation and conformity assessment pays dividends for those who do so.”

http://www.iso.org/iso/home/news_index/iso_magazines/isofocusplus_index.htm

0 Continue Reading →

Approvata norma UNI ISO 39001:2016

L’UNI ha approvato la norma ISO 39001:2012 anche per il territorio nazionale. La norma ha come denominazione UNI ISO 39001:2016.

La norma UNI ISO 39001:2016 costituisce l’adozione nazionale della norma internazionale ISO 39001 (edizione ottobre 2012) che assume così lo status di norma nazionale italiana. La norma internazionale ISO 39001 è stata elaborata dal Comitato Tecnico ISO/PC 241 “Road Traffic Safety Management Systems”.

La presente norma è stata elaborata sotto la competenza della Commissione Tecnica UNI Sicurezza della società e del cittadino che ha giudicato la norma ISO 39001 rispondente, da un punto di vista tecnico, alle esigenze nazionali e ne ha proposto alla Commissione Centrale Tecnica dell’UNI l’adozione nella presente versione in lingua inglese.

La Commissione Centrale Tecnica dell’UNI ha dato la sua approvazione il 13 aprile 2016. La presente norma è stata ratificata dal Presidente dell’UNI ed è entrata a far parte del corpo normativo nazionale il 5 maggio 2016.

“La norma ISO 39001 definisce i requisiti che un sistema di gestione per la sicurezza stradale deve rispettare per permettere a ogni organizzazione pubblica o privata, che sia coinvolta nel trasporto su strada di cose o persone, di prevenire e ridurre il numero di morti e infortuni gravi derivanti da collisioni stradali.” Fonte ACCREDIA

0 Continue Reading →